Home | Focus di ricerca | Lavoro, Etica d’impresa e Sviluppo Locale | Il ri(s)catto del presente? I giovani e il lavoro nell'Italia della crisi

Area riservata

 
 
Lavoro, Etica d’impresa e Sviluppo Locale
Il ri(s)catto del presente? I giovani e il lavoro nell'Italia della crisi


 L'indagine sul rapporto tra giovani italiani e lavoro, in preparazione per il 50 Incontro Nazionale di Studi delle ACLI, in programma a Napoli dal 15 al 17 settembre 2017

La condizione dei giovani nel mercato del lavoro è una delle questioni sociali maggiormente dibattute e indagate. Senza voler fare una rassegna puntuale, è ormai entrata nel senso comune l’idea che i giovani siano il soggetto sociale maggiormente penalizzato dalla recessione economica iniziata nel 2008. Il tono degli studi e delle analisi è di sovente allarmato, se non indignato poiché una parte consistente dei giovani italiani è fuori dai tipici meccanismi d’inclusione socio-lavorativa. Il disegno della ricerca articolato in tre moduli:

  • Il Modulo A prevede un’analisi su dati secondari.
  • Il Modulo B prevede la realizzazione di una survey rivolta a giovani con un’età compresa tra i 18 e i 29 anni. Si prevede di considerare tre diversi target di giovani: Giovani “espatriati” (expat), Giovani “nazionali”, Giovani “di seconda generazione” (il questionario è disponibile a questo link)
  • Il Modulo C sarà realizzato attraverso il metodo degli studi caso e avrà un’impronta qualitativa. L’obiettivo è raccontare le storie di giovani che hanno fronteggiato la crisi economica in maniera creativa, inedita, inaspettata. 

Scarica una sintesi del progetto di ricerca

stampanteStampa