Home | Focus di ricerca | Lavoro, Etica d’impresa e Sviluppo Locale | Equità e benessere locale. Ricchezza e spesa sociale nei comuni della Liguria

Area riservata

 
 
Lavoro, Etica d’impresa e Sviluppo Locale
Equità e benessere locale. Ricchezza e spesa sociale nei comuni della Liguria


Indagine commissionata dalla Regione Liguria con l'obiettivo di costruire un modello di ripartizione della spesa sociale che ha come scopo la razionalizzazione delle spese socio-sanitarie

In seguito all'introduzione del principio di sussidiarietà (L.328/2000) e il processo di devoluzione dei poteri dallo Stato alle Regioni, si sono verificati una serie di mutamenti nella definizione delle politiche locali e, nello specifico, sulla ripartizione dei fondi.

L’obiettivo principale dell’indagine è stato quello di ridefinire il sistema di riparto territoriale (Comuni, Distretti e Ambiti) dei fondi regionali attraverso una metodologia di analisi, innovativa rispetto ai modelli di contabilità pubblica esistenti.

La ricerca ha consentito di costruire uno strumento utile all’ottimizzazione e alla pianificazione delle risorse locali, attraverso l’individuazione di nuovi criteri di riparto della spesa sociale che sono confluiti in un modello di analisi trasferibile agli enti locali.

Questo prodotto può essere la base per una rivalutazione e rimodulazione della spesa sociale coerente con i vincoli di bilancio imposti dalla riforma in senso federale degli enti locali. Lo studio dell’IREF, è stato recepito dalla regione Liguria con Delibera di Giunta n. 1107 del 20 ottobre 2006. Quindi questo studio ha inciso concretamente sulle politiche di bilancio della Regioni Liguria.

stampanteStampa